(Ben)venuto al mondo- l’importanza del tempismo nella lettura. E non solo.

Circa una decina di anni fa, mia madre si è rotta il malleolo. Mia madre, chi la conosce sorriderà tra se, è una specie di alieno che racchiude nella sua forma umana l'energia di una supernova pronta ad esplodere. Ho passato la gran parte della mia vita in una casa con i mobili che ruotavano… Continue reading (Ben)venuto al mondo- l’importanza del tempismo nella lettura. E non solo.

Il Buio oltre la Siepe: quasi tutti sono simpatici, quando si riesce a capirli.

Ci sono alcuni libri che rientrano tra i classici della letteratura mondiale, di cui tutti hanno sentito parlare. Tra questi uno dei più noti è sicuramente "Il buio oltre la siepe" dell'americana Harper Lee. In queste settimane di isolamento e reclusione, in cui tutti noi riscopriamo passioni sopite o coltiviamo interessi accantonati da tempo, non… Continue reading Il Buio oltre la Siepe: quasi tutti sono simpatici, quando si riesce a capirli.

Ciao Luis. Storia di una lettrice e di uno scrittore che le insegnò ad amare.

Ci sono libri e ci sono scrittori che riescono a scavare un solco nel cuore dei propri lettori. Questo è il caso di Luis Sepulveda, scrittore cileno che oggi se n'è andato. Come Antoine de Saint-Exupery è autore indissolubilmente legato al romanzo "Il Piccolo Principe", così Luis Sepulveda è conosciuto da tutti come l'autore del… Continue reading Ciao Luis. Storia di una lettrice e di uno scrittore che le insegnò ad amare.

Recensione: la trilogia PHI di Azra Kohen. Per tutti i semi che vogliono schiudersi. Quando i libri fanno terapia.

Negli ultimi tempi, soprattutto da quando uso Instagram con più frequenza, mi capita sempre più spesso di lasciarmi influenzare nella scelta dei libri da leggere e da acquistare dalla pubblicità fatta su questo social. Sono arrivata al punto di chiedermi, in realtà, come facessi prima a sapere delle nuove pubblicazioni e a scegliere i nuovi… Continue reading Recensione: la trilogia PHI di Azra Kohen. Per tutti i semi che vogliono schiudersi. Quando i libri fanno terapia.

La Sicilia all’Esselunga (quando si dice che i libri sono un nutrimento…)

Da quando vivo da sola al Nord ho un sacco di tempo da dedicare a me stessa. Fare la spesa è una di quelle attività che considero terapeutiche. Io adoro il supermercato, i mercati, i mercatini, le bancarelle. E amo l'Esselunga, tra i cui scaffali mi perdo per ore nemmeno fossi al luna park (certo,… Continue reading La Sicilia all’Esselunga (quando si dice che i libri sono un nutrimento…)

ELENA FERRANTE: UN ANTIDOTO AL MIO BLOCCO DEL LETTORE

Succede ad un certo punto che mi ammalo. Mi ammalo di blocco del lettore. Il blocco del lettore è una brutta patologia che affligge almeno una volta nella vita chiunque ami i libri e la lettura. Inizia subdolamente, prima ci metti più del solito a finire un libro, poi aumenta l’intervallo tra un libro e… Continue reading ELENA FERRANTE: UN ANTIDOTO AL MIO BLOCCO DEL LETTORE

Il coraggio di lasciare i libri a metà

Test: Sai prenderlo per la gola?? Io sono del parere che dallo stile di lettura di ognuno si possa intuire molto della personalità. Avete presente quei test che tanto andavano di moda nelle riviste degli anni 90/2000? “Dimmi che colore indossi e ti dirò chi sei”; “Quale gusto di gelato preferisci? Dimmelo e ti dirò… Continue reading Il coraggio di lasciare i libri a metà

Cosa si legge quando non si può leggere?? Cronaca dei miei quattro giorni di buio.

Qualche giorno fa ho fatto l'operazione di correzione della miopia. Porto gli occhiali sin da quando iniziai la seconda elementare, e mi ero proprio stancata di occhiali, visite, disagi, andare al mare in stato di deprivazione sensoriale, entrare nel panico ogni qualvolta credevo di ave perso gli occhiali / sistematicamente ritrovati sulla mia testa), entrare… Continue reading Cosa si legge quando non si può leggere?? Cronaca dei miei quattro giorni di buio.

Vita su un pianeta nervoso: come restare a galla in un mondo iperconnesso?

Inspira...Espira...Relax, take your time (con relativa canzone di sottofondo ) Di questi tempi, così pieni di notizie, foto, social, eventi, mi capita sempre più spesso di sentirmi sull'orlo di una crisi di nervi. La sensazione è quella di non farcela a star dietro a tutto, per quanto si corra sempre da un punto ad un… Continue reading Vita su un pianeta nervoso: come restare a galla in un mondo iperconnesso?